Comune di Sassello

Benvenuti nel sito del Comune di Sassello (SV)
Al fine di migliorare la qualità della comunicazione istituzionale, vi invitiamo ad inviarci tramite e-mail le vostre richieste o segnalazioni inerenti le informazioni ed i servizi erogati attraverso il presente sito web.

Indirizzo: P.zza Concezione - 17046 Sassello (SV) - Telefono: 019-724103 - Fax: 019-724664.
E-mail: info@comune.sassello.sv.it  Posta elettronica certificata: comunesassello@legalmail.it
Partita IVA: 00296950090

Livelli di Allerta Meteo

Allerta idrogeologica GIALLA per temporali
dalle 6.00 del 01/10/2016 alle ore 18.00 del 01/10/2016

Segui gli aggiornamenti su: www.allertaliguria.gov.it

AllegatoDimensione
Informativa nuovo sistema di allertamento regionale51.4 KB

Oktoberfest a Sassello

La Cantina dei Frati, la Pro Loco di Sassello in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Sassello presentano: "Oktoberfest a Sassello" - Venerdì 30 Settembre- Sabato 01 e Domenica 02 Ottobre 2016.
Cucina bavarese e birra originale dell'Oktoberfest nel Centro Storico di Sassello.
Guarda il programma della Manifestazione in allegato

AllegatoDimensione
Oktoberfest a Sassello 201651.27 KB

Divieto di somministrazione cibo ai piccioni urbanizzati presenti all'interno del centro storico

Il Sindaco con propria Ordinanza n. 65 del 27/09/2016, dispone le misure urgenti per la riduzione degli inconvenienti igienico sanitari provocati dalla presenza dei piccioni nel centro abitato, con il divieto di somministrazione cibo agli stessi.

Leggi il testo dell'Ordinanza 65/2016

Buoni Lavoro "Voucher" - GRADUATORIA

In allegato la graduatoria delle domande ammesse relative alla formazione di un elenco cui attingere per lo svolgimento di lavoro occasionale di tipo accessorio retribuito mediante "buoni lavoro" (voucher) approvata con Determinazione del Responsabile dell'Ufficio Tributi-Turismo-Sport-Cultura n. 15 del 28/09/2016. 

AllegatoDimensione
Graduatoria finale.pdf105.82 KB

Botteghe artigiane dell'entroterra - un Bando per il rilancio

Un milione di euro per sostenere gli imprenditori dell'entroterra che presidiano il territorio e tramandano le eccellenze e le tradizioni della Liguria. Sono 125 i comuni non costieri coinvolti dal bando. A breve le domande disponibili online

Si tratto del terzo provvedimento direttamente finalizzato al sostegno e al rilancio delle imprese delle vallate interne. L'attenzione rivolta all'entroterra ha il preciso obiettivo di frenare lo spopolamento e rendere i comuni delle valli interne vivi e attrattivi.

Il bando a sostegno delle imprese artigiane dell'entroterra prevede finanziamenti a fondo perduto per piccole superfici artigiane di alimentari in 125 Comuni liguri non costieri con una popolazione non superiore ai mille abitanti e in quelli con non oltre 5 mila abitanti, sempre non costieri, ma che corrispondano ad almeno due requisiti tra questi:

  • un rapporto tra popolazione residente e superficie inferiore al valore medio della provincia di appartenenza;
  • un rapporto tra numero di imprese e popolazione residente inferiore al valore medio della provincia di appartenenza;
  • un rapporto tra imprese e superficie inferiore al valore medio della provincia di appartenenza.

I Comuni interessati sono:

  • 42 in provincia di Imperia
  • 36 a Savona
  • 34 a Genova
  • 13 alla Spezia

La delibera approvata in Giunta fa seguito a quelle relative ai bandi a sostegno delle botteghe commerciali di generi alimentari e misti per un totale di 1,5 milioni di euro.

Il rilancio del tessuto economico della Liguria passa dal commercio e dall'artigianato, settori che tramandano le eccellenze delle produzioni tipiche e che possono anche costituire un'interessante attrattiva turistica.

A breve sarà possibile scaricare la modulistica dal sito www.regione.liguria.it

POST EMERGENZA - CONTRIBUTI AI PRIVATI DERIVANTI DALL'OCDPC 376/2016

La legge di stabilità 2016 (legge n. 208 del 28 dicembre 2015, art. 1 comma 422/428) ha previsto di dare avvio alle misure per far fronte ai danni occorsi al patrimonio privato e alle attività economiche e produttive, in attuazione della lettera d) del comma 2 dell'articolo 5 della n. 225 del 24 febbraio 1992 e successive modiche e integrazioni per gli stati di emergenza dichiarati dal 2013 ad oggi.
L'attuazione di tale norma è avvenuta con l'Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n. 376 del 16 agosto 2016, pubblicate in GU n. 194 del 20 agosto 2016.
Possono presentare domanda per la concessione dei contributi i soggetti privati che hanno subito danni, già segnalati a suo tempo con il modello di segnalazione del danno (mod. "D" - DGR 1562/2011).
Si invita a consultare le informazioni all'indirizzo: http://www.protezionecivile.gov.it/jcms/it/contributi_per_i_cittadin.wp
LA SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE AL COMUNE E' IL 29 SETTEMBRE 2016
 

Nuovo Servizio di Raccolta Differenziata: al via il 5 Settembre

E' attivo da Lunedì 05 Settembre 2016, il nuovo servizio di raccolta differenziata di Sassello con il metodo: 
- Raccolta Porta a Porta nei dintorni del Centro Storico di Sassello - verrà fornito alle famiglie un apposito kit per conferire i rifiuti;
- Raccolta di Prossimità nel resto del territorio con l'installazione di casette in legno all'interno delle quali sarà possibile conferire i rifiuti in maniera differenziata - verrà fornita alle famiglie un'apposita chiave per riporre i sacchetti all'interno della casetta in legno più vicina alla propria abitazione. 

PER IL RITIRO KIT PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA:

a PARTIRE dal 12 SETTEMBRE

chi non ha ancora ritirato il kit per la raccolta differenziata deve rivolgersi all’Ufficio Tributi
Piazza Concezione, 8
tel. 019724103-204 - email: tributi@comune.sassello.sv.it

In allegato:
- I calendari con i giorni e i differenti ritiri per il nuovo servizio di raccolta;
- Se hai dubbi sul conferimento di oggetti o rifiuti consulta l'Ecodizionario, nella versione stampabile.
- Per una maggiore comprensione scarica l'opuscolo informativo

AllegatoDimensione
SASSELLO_Calendario_utenze.pdf488.85 KB
SASSELLO_Dizionario_Rifiuti_ATA.pdf1.62 MB
SASSELLO_Brochure.pdf1.7 MB

Raccolta differenziata rifiuti ferrosi, ingombranti

RACCOLTA DIFFERENZIATA RIFIUTI FERROSI,INGOMBRANTI,PRESSO MAGAZZINO COMUNALE IN LOC. PRATOBADORINO DALLE ORE 9,00 ALLE ORE 12,00 NEI SEGUENTI GIORNI:  24 Settembre 2016 
SOLO PER GLI UTENTI ISCRITTI NEL RUOLO RIFIUTI SOLIDI URBANI DEL COMUNE DI SASSELLO.

Sostegno da parte della Regione Liguria alla creazione di piccole imprese commerciali nei comuni non costieri

Il bando, attivato con la legge regionale 3/2008, sostiene la creazione di piccole imprese commerciali mediante la concessione di un contributo a fondo perduto per gli interventi localizzati nei comuni non costieri, individuati sulla base dei criteri stabiliti dall'articolo 24 bis della lr 3/2008.

Possono presentare domanda di contributo i soggetti che intendono creare piccole imprese commerciali destinate a svolgere la vendita al dettaglio, esclusiva di beni alimentari ovvero mista, effettuata in esercizi di vicinato.

Sono ammesse al contributo le spese (al netto dell'iva) relative a:
- acquisto di arredi ed attrezzature "nuovi di fabbrica"
- interventi di carattere edilizio
- acquisto di scorte

L'agevolazione è concessa nella forma del contributo a fondo perduto nella misura del 40% dell'investimento ammissibile, nei limiti del regime "de minimis", per investimenti non inferiori a 5.000 euro e non superiori a 30.000 euro.
La dotazione assegnata al bando è pari a 500.000 euro.

La domanda di contributo, redatta secondo il modello (Allegato B), deve essere spedita, a mezzo raccomandata postale con avviso di ricevimento, ai seguenti indirizzi:

  • Camera di Commercio di Genova - via Garibaldi 4, 16124 Genova nel caso in cui l'unità locale interessata dall’intervento sia ubicata in un comune della Provincia di Genova
  • Camera di Commercio delle Riviere di Liguria - Imperia, la Spezia, Savona - via Quarda Superiore 16, 17100 Savona nel caso in cui l'unità locale interessata dall'intervento sia ubicata in un comune delle provincie di Savona, Imperia, La Spezia.

Sulla busta contente la domanda di contributo deve essere apposta la dicitura: "Bando per la creazione di piccole imprese commerciali nei comuni non costieri - anno 2016".
Il termine per la presentazione della domanda decorre dal 15 ottobre 2016 al 15 novembre 2016.
A tal fine rileva la data di invio a mezzo di raccomandata postale con avviso di ricevimento.
 

AllegatoDimensione
allegato_A.pdf181.98 KB
allegato_B_-_modello_di_domanda.doc54.5 KB

Vota per salvare La Bastia Soprana a Sassello!

Puoi farlo sino al 30 novembre 2016
Registrandoti al sito http://iluoghidelcuore.it/
Oppure compilando le cartoline che trovi presso il Museo Perrando o presso ogni agenzia di Intesa San Paolo 

AllegatoDimensione
VOTA PER SALVARE.pdf143.46 KB

Introdotta la difesa del fondo agricolo nel controllo dei cinghiali

Al via le nuove disposizioni di controllo diretto e indiretto – recinzioni elettrificate o meccaniche, sistemi dissuasivi, pastori elettrici – per la riduzione dei danni provocati dalla presenza dei cinghiali sul territorio ligure.
 
Attraverso le nuove modalità La giunta regionale ha fissato ruoli e competenze precise per i Comuni, per le zone urbane, e gli ambiti territoriali di caccia o comprensori alpini, per le aree extraurbane.
 
Inoltre, gli agricoltori professionisti, in possesso di porto di fucile, previa autorizzazione della Regione che sarà valutata con apposito sopralluogo, potranno intervenire direttamente a difesa del proprio fondo, una volta riscontrata la reale minaccia da parte dei cinghiali alle proprie produzioni.
 

AllegatoDimensione
dgr 720 2016 controllo cinghiale.doc24.5 KB
dgr 720 2016 controllo cinghiale all.doc68 KB

Regione Liguria - Dipartimento Agricoltura Turismo Formazione e Lavoro - Settore politiche della montagna e della fauna selvatica

In allegato è possibile scaricare il modulo per la richiesta di contributo dei danni causati da fauna selvatica alle produzioni agricole e zootecniche e alle opere.

AllegatoDimensione
Modulo richiesta contributo99.5 KB

IMU e TASI 2016

Per le informazioni sui tributi 2016: Vedi aliquote e regolamenti

Per il calcolo IMU-TASI-IMU+TASI: Vai al calcolo IUC

In caso di locazione dell'immobile la quota della TASI 2016 spettante al proprietario risulta stabilita all' 80%, il rimanente 20% è dovuto dall'inquilino quale occupante del fabbricato.

Bando Servizi integrati per l’avvio e lo sviluppo d’impresa e dell’autoimpiego START & GROWTH LIGURIA – P.O. FSE 2014-2020

La Regione Liguria intende sostenere nuove soluzioni occupazionali favorendo la nascita e la crescita di nuove imprese competitive, attraverso la fornitura di un’offerta integrata di servizi specialistici, tutoraggio e accompagnamento, consulenza e incentivi economici a supporto della creazione e crescita di iniziative imprenditoriali.
L’oggetto di questo bando è quello di definire una misura cofinanziata dal Fondo Sociale Europeo volta a favorire l’avvio e lo sviluppo di iniziative di lavoro autonomo e microimpresa, start up innovative e non, e più in generale nuove imprese.

Il bando ha una durata pluriennale a far data dalla sua pubblicazione sul sito della Regione Liguria www.fse.regione.liguria.it, fino ad esaurimento delle risorse e comunque entro il 30 aprile 2018. Prevede una dotazione finanziaria pari a € 3.000.000,00 Tale dotazione finanziaria potrà essere integrata o rideterminata, sulla base di esigenze e fabbisogni ulteriormente definiti dall’Autorità di Gestione.
 
La Regione con deliberazione della Giunta regionale n. 386/2016 ha individuato quale soggetto erogatore dei servizi qui disciplinati la Finanziaria Ligure per lo Sviluppo Economico - FI.L.S.E. S.p.A., soggetto in house  della Regione Liguria, la cui azione si inquadra prevalentemente nell’ambito della strategia economica della Regione volta a sostenere il rafforzamento complessivo delle imprese e la crescita strutturale del sistema produttivo regionale.
 
I soggetti interessati a presentare domanda di servizi integrati per la creazione d’impresa/avvio lavoro autonomo o per il consolidamento di neo-imprese sono tenuti ad attenersi alle previsioni e condizioni specificate nel Bando e negli Allegati in esso richiamati, che ne costituiscono parte integrante e sostanziale, nonché alla modulistica messa a disposizione da FI.L.S.E. nel corso della procedura. Le domande dovranno essere inviate direttamente a FILSE S.p.A. 
 
 

AllegatoDimensione
dgr 386 2016 servizi per sviluppo impresa e autoimpiego bando.doc82 KB
dgr 386 2016 servizi per sviluppo impresa e autoimpiego bando all.doc286.5 KB

GAL Valli Savonesi

Il Gruppo di Azione Locale - G.A.L. “Valli Savonesi” è costituito da un partenariato pubblico-privato composto da 40 Comuni della Provincia di Savona coordinati da ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), i tre parchi del savonese, le Associazioni di Categoria Agricole (Coldiretti, CIA e Confagricoltura), le associazioni dell’artigianato (Confartigianato e CNA), LegaCoop, IPS (Insediamenti Produttivi Savonesi ScpA), il Consorzio BIM Bormida ed altri importanti realtà imprenditoriali e amministrative del territorio.
Il capofila è la Camera di Commercio di Savona, attraverso la propria azienda Centro di Sperimentazione e Assistenza Agricola (CeRSAA). Il G.A.L. “Valli Savonesi” non ha fini di lucro, ma la valorizzazione delle risorse specifiche delle zone rurali nell’ambito di un’azione integrata e multisettoriale imperniata sulla elaborazione e l’implementazione di una strategia territoriale pertinente e adeguata al contesto locale.

Visita la pagina Facebook

Riapre il Cinema a Sassello!

La digitalizzazione della sala e la proiezione cinematografica è curata dall'Associazione Teatro di Sassello
Per informazioni e aggiornamenti dei film in uscita e degli spettacoli in programma consultare la pagina facebook dell' Associazione Teatro di Sassello

Associazione Teatro di Sassello  - Piazza Oratorio, 4
019/720079

 

Condividi contenuti